11/052017
News MPN Redazione MPN

Cervelli itineranti

Mpn aderisce con grande convinzione all'incontro "Cervelli itineranti" promosso dalla Fondazione Iniziativa Subalpina, una bella occasione di confronto tra nuove generazioni ed istituzioni. Vi invitiamo ad aderire numerosi! Di seguito una più dettagliata descrizione dell'evento. 
 
La Fondazione Iniziativa Subalpina, facendo seguito all’incontro annuale di Stresa, si propone di fornire un nuovo argomento di riflessione molto attuale: la fuga dei Cervelli. Slogan ormai molto inflazionato, lo si è voluto tradurre in “Cervelli Itineranti”, ovvero quei giovani italiani talentuosi e non che hanno deciso di fare dell’estero la loro casa anche se in parte, poi, sono tornati o prevedono di tornare in Italia. Cervelli itineranti, dunque, perché non si parla solo di coloro che sono fuggiti e mai vorranno tornare, ma anche di coloro che dopo un tempo all’estero hanno deciso di rientrare e di coloro che vorrebbero tornare, ma che purtroppo non ne vedono le prospettive. Il paese criticato continuamente dagli italiani stessi è il paese dei tanti luoghi comuni: “L’Italia è un paese per vecchi”, “l’Italia ignora la meritocrazia”, “l’Italia delle tangenti”. Cosa si può fare quindi? Quali possono essere le soluzioni per far diventare il nostro paese di nuovo attrattivo? Partendo dall’Università, come si possono migliorare i nostri poli didattici per avvicinarci quantomeno alle eccellenze americane e inglesi? Perché siamo sempre agli ultimi posti nella ricerca? Perché il nostro paese non investe in ricerca? Perché università come Harvard attraggono sempre più studenti mentre le nostre università in Italia cadono in mille pezzi? Perché le nostre società continuano a delocalizzare? Perché aprono nuovi stabilimenti all’estero dando lavoro a stranieri piuttosto che a persone del territorio? La Fondazione Iniziativa Subalpina tenta un primo approccio alla fuga dei cervelli coinvolgendo numerosi giovani da tutte le parti del mondo e chiedendo loro le motivazioni per cui hanno deciso di rimanere all’estero o quelle che li hanno spinti a rientrare.
 
Il convegno del 12 maggio prossimo a cui tutti voi siete invitati a partecipare pone al primo posto il tema dei Cervelli Itineranti in un incontro che coinvolgerà giovani e istituzioni per discutere su un tema di importante attualità.