07/05
Esteri

Il Picasso dello scaricabarile

Ognuno di noi ha degli eroi, dei modelli. Uno dei miei, da sempre, è il secondo Segretario Generale delle Nazioni Unite, lo svedese Dag Hammarskjöld.      Sono sicuro, ma sono di parte, che sarebbe d'ispirazione per chiunque dedicasse del tempo a leggere su di lui e, soprattutto, i suoi scritti. Uno dei motivi per cui sono rimasto affascinato da lui è stata la sua cristallina capacità di trasporre alcuni dei problemi generali della società in modo molto specifico nel suo la…

03/04
Esteri

Ancora Daesh, Ancora la Francia

Venerdì 23 marzo 2018, in Francia è ritornato l'incubo terrorismo: a colpire, questa volta, un venticinquenne marocchino, Redouane Lakdim, noto agli 007 che lo avevano identificato e schedato con la fiche S( in Francia abbreviazione di " sûreté de l'État") che sta ad indicare elementi pericolosi per la sicurezza nazionale. Dopo aver fermato un'auto a Carcassonne (Francia meridionale), il terrorista ha fatto fuoco contro gli occupanti del veicolo, uccidendo il passeggero…

13/03
Esteri

Afghanistan: violenza senza fine

Analizzando il complesso e violento scenario afghano è difficile non notare come il paese sia attraversato da una spirale di violenza che sembra essere destinata a non esaurirsi; nonostante il forte impegno internazionale( prima con ISAF terminata il 31 dicembre 2014 e dal 1 gennaio 2015 con l'operazione a guida NATO Resolute Support), il conflitto civile che insanguina il paese sembra non avere tregua. Nel solo mese di gennaio 2018 quattro attentati hanno causato morte e distruzione: il 20 gennaio l'attacco all'…

19/02
Esteri

Intervista all’Ambasciatore Sebastiano Cardi

Grazie al supporto dell'Associazione, ho avuto la straordinaria opportunità di sottoporre alcune domande all'Ambasciatore Cardi, Rappresentante Permanente dell'Italia presso le Nazioni Unite.  Qua di seguito trovate l'intervista in forma scritta. Buona lettura!!   Qual è il ruolo che si possono ritagliare le Nazioni Unite, spesso intrappolate dalla loro stessa macchina burocratica, in un mondo che cambia con veloce costanza? Le Nazioni…

03/02
Esteri

In Niger... perché?

L'annuncio ufficiale è arrivato a Parigi il 13 dicembre 2017 nel corso del G5 Sahel: un contingente militare italiano che dovrebbe raggiungere le 470 unità entro la fine dell'anno, sarà inviato in Niger( salvo parere contrario delle Camere) con compiti di addestramento delle forze locali e di stabilizzazione della zona compresa tra il deserto del Sahara e la Savana del Sudan. La zona è di vitale importanza nel controllo dei flussi migratori indirizzati verso il nostro Paese e verso l'Europa i…

1/1