07/05
Esteri

Il Picasso dello scaricabarile

Ognuno di noi ha degli eroi, dei modelli. Uno dei miei, da sempre, è il secondo Segretario Generale delle Nazioni Unite, lo svedese Dag Hammarskjöld.      Sono sicuro, ma sono di parte, che sarebbe d'ispirazione per chiunque dedicasse del tempo a leggere su di lui e, soprattutto, i suoi scritti. Uno dei motivi per cui sono rimasto affascinato da lui è stata la sua cristallina capacità di trasporre alcuni dei problemi generali della società in modo molto specifico nel suo la…

07/05
Attualità

Una cinica macchina della morte contro ogni buon senso

La scienza e la medicina sono due arti per la cui straordinarietà dobbiamo essere grati ogni giorno, ma che si fermano di fronte all'unica cosa più grande: la vita. Ognuno può avere in merito le idee, religiose o laiche, che ritiene. Ma resta fermo un punto: medicina e scienza non creano la vita, e non sconfiggono la morte. Nell'occuparsi del piccolo Alfie Evans, ce ne si è voluti dimenticare.      Una malattia di cui non si sa praticamente nulla. Una decisione di un Giudice…

03/04
Attualità

L'epidemia del consumo di oppiacei in USA, tra emergenza e stereotipi [parte 2]

Ricapitolando le puntate precedenti: si sta vivendo negli USA in questi anni una epidemia silenziosa, quella dell'eroina e dei derivati dell'oppio, che pensavamo di esserci lasciati alle spalle. A causare questo ritorno di fiamma sono stati alcuni fattori in sinergia tra loro: uso sempre maggiore di farmaci antidolorifici a base di derivati dell'oppio, che conosciamo anche qui come il Vicodin® di cui è dipendente dr. House, a cui è seguita una stretta commerciale e delle associazioni mediche, per scong…

03/04
Esteri

Ancora Daesh, Ancora la Francia

Venerdì 23 marzo 2018, in Francia è ritornato l'incubo terrorismo: a colpire, questa volta, un venticinquenne marocchino, Redouane Lakdim, noto agli 007 che lo avevano identificato e schedato con la fiche S( in Francia abbreviazione di " sûreté de l'État") che sta ad indicare elementi pericolosi per la sicurezza nazionale. Dopo aver fermato un'auto a Carcassonne (Francia meridionale), il terrorista ha fatto fuoco contro gli occupanti del veicolo, uccidendo il passeggero…

03/04
Attualità

L'ipocrisia dello scandalo Facebook

Scoop pazzesco!!! Le tute blu del Wisconsin hanno votato Donald Trump e i pescatori di Torbay con un plebiscito hanno votato per la Brexit perché glielo ha detto un algoritmo di Facebook. Tutta colpa di Mark Zuckerberg insomma. Si però non da solo, c'erano anche le influenze russe eh, non dimentichiamo. Addirittura Vladimir Putin i pescatori inglesi pare li abbia chiamati uno a uno. Poi rubava i dati grazie a Facebook e alla fine li convinceva.      Quindi, un po' è anche colpa di…

1/23